Una rivoluzione per il Mac nel Business come non si era mai vista dai tempi di iOS


La Digital Transformation iniziata con iOS, da oggi su Mac.

Sono giorni di grande fermento in MMN. Le idee per convertire le nostre app iOS in macOS si susseguono a grande ritmo. Infatti macOS Catalina è l’aggiornamento che, per la prima volta, porta sul tuo Mac l’esperienza d’uso finora vissuta con iPad. Dall’utilizzo di app ottimizzate, alla possibilità di scrivere e disegnare su PDF con Apple Pencil. Con Catalyst, noi sviluppatori possiamo finalmente trasformare le app pensate per iOS in vere e proprie app per Mac. 

E poi ancora, maggiore produttività grazie all’interazione di iPadOS e macOS. La nuova funzione Sidecar consente agli utenti di espandere la Scrivania del Mac usando l’iPad come un secondo monitor.


Emanuele Airoldi
Apple App Development Lead

Con macOS Catalina, i motivi per usare
le app sul tuo Mac sono ancora di più.


Catalyst. Le tue app preferite ti raggiungono sul Mac.

iOS e macOS condividono da sempre molto codice in comune ma finora l’approccio cambiava con differenze sostanziali in termini di framework da usare. Questo rendeva piuttosto arduo convertire applicazioni complesse per l’uno e l’altro sistema. Catalyst consente finalmente di ottenere vere e proprie app per Mac. Un altro elemento che in qualche modo solidifica il rapporto tra le due piattaforme iOS (o meglio, iPadOS come Apple chiama ora il sistema operativo di iPad) e macOS, un progetto che dovrebbe portare benefici agli utenti Mac e per il quale non mancheranno ulteriori sviluppi

Sidecar. Il tuo iPad diventa un secondo monitor.

Ora puoi usare l’iPad come secondo display. Con la funzione Sidecar puoi lavorare su un’app mentre ne tieni aperta un’altra di riferimento o vedere l’anteprima di una presentazione su iPad mentre la modifichi su Mac. Puoi anche duplicare il display del Mac in modo che entrambi gli schermi mostrino lo stesso contenuto. E, per modificare facilmente un documento, puoi sfruttare la tecnologia Continuity: scrivi, disegna e annota commenti sui PDF con Apple Pencil su iPad: le tue modifiche compaiono all’istante anche sul Mac.

Dov’è. Trova i tuoi device anche offline.

Puoi ritrovare un dispositivo anche se non è connesso al Wi‑Fi, grazie alla localizzazione crowd-sourced: il dispositivo di un altro utente Apple nelle vicinanze può rilevare il segnale Bluetooth del dispositivo che hai contrassegnato come smarrito, e mandarti la posizione. Tutto avviene in forma anonima e con crittografia end‑to‑end, così la privacy di tutti è al sicuro.

Catalyst. Le tue app preferite ti raggiungono sul Mac.

iOS e macOS condividono da sempre molto codice in comune ma finora l’approccio cambiava con differenze sostanziali in termini di framework da usare. Questo rendeva piuttosto arduo convertire applicazioni complesse per l’uno e l’altro sistema. Catalyst consente finalmente di ottenere vere e proprie app per Mac. Un altro elemento che in qualche modo solidifica il rapporto tra le due piattaforme iOS (o meglio, iPadOS come Apple chiama ora il sistema operativo di iPad) e macOS, un progetto che dovrebbe portare benefici agli utenti Mac e per il quale non mancheranno ulteriori sviluppi.

Sidecar. Il tuo iPad diventa un secondo monitor.

Ora puoi usare l’iPad come secondo display. Con la funzione Sidecar puoi lavorare su un’app mentre ne tieni aperta un’altra di riferimento o vedere l’anteprima di una presentazione su iPad mentre la modifichi su Mac. Puoi anche duplicare il display del Mac in modo che entrambi gli schermi mostrino lo stesso contenuto. E, per modificare facilmente un documento, puoi sfruttare la tecnologia Continuity: scrivi, disegna e annota commenti sui PDF con Apple Pencil su iPad: le tue modifiche compaiono all’istante anche sul Mac.

Dov’è. Trova i tuoi device anche offline.

Puoi ritrovare un dispositivo anche se non è connesso al Wi‑Fi, grazie alla localizzazione crowd-sourced: il dispositivo di un altro utente Apple nelle vicinanze può rilevare il segnale Bluetooth del dispositivo che hai contrassegnato come smarrito, e mandarti la posizione. Tutto avviene in forma anonima e con crittografia end‑to‑end, così la privacy di tutti è al sicuro.

La potenza dei 64 bit, non per tutti.

Le app a 32 bit
non funzionano più!

Tutti i Mac di nuova generazione sono dotati di processori a 64 bit che permettono di accedere a una quantità superiore di memoria e consentono prestazioni di sistema più veloci. Per assicurarti che le app che acquisti o già utilizzi siano evolute come il tuo Mac, verifica che siano a 64 bit. Su macOS 10.13.x e 10.14.x appare un messaggio quando si avviano applicazioni a 32 bit che notifica la non compatibilità dell’app.

Come verificare se un’app è a 32 o 64 bit?

Per verificare quali applicazioni a 32 bit sono presenti nel nostro sistema e dal menu Apple, è sufficiente selezionare “Informazioni su questo Mac”, quindi fare clic sul pulsante “Resoconto di sistema”. Dal resoconto, è possibile scorre in basso fino a “Software“ nella barra laterale e selezionare “Applicazioni”.  Selezionando una singola applicazione, vedremo il campo “Tipo” e avremo l’informazione che cerchiamo.

Le app a 32 bit non funzionano più!

Tutti i Mac di nuova generazione sono dotati di processori a 64 bit che permettono di accedere a una quantità superiore di memoria e consentono prestazioni di sistema più veloci. Per assicurarti che le app che acquisti o già utilizzi siano evolute come il tuo Mac, verifica che siano a 64 bit. Su macOS 10.13.x e 10.14.x appare un messaggio quando si avviano applicazioni a 32 bit.

Come verificare
se un’app è a 32 o 64 bit?

Per verificare quali applicazioni a 32 bit sono presenti nel nostro sistema e dal menu Apple, è sufficiente selezionare “Informazioni su questo Mac”, quindi fare clic sul pulsante “Resoconto di sistema”. Dal resoconto, è possibile scorre in basso fino a “Software“ nella barra laterale e selezionare “Applicazioni”.  Selezionando una singola applicazione, vedremo il campo “Tipo” e avremo l’informazione che cerchiamo.

;

Suggerimento

Molti software importantissimi per lo svolgimento del lavoro di tutti i giorni sono ancora a 32 bit (versioni passate del software Adobe, Office 2011, Easylex, Cosmo e molti altri). Per evitare l’interruzione delle proprie operazioni quotidiane, ti suggeriamo di attendere la versione a 64 bit prima di aggiornare il tuo Mac a Catalina. Quando sarà il momento, ricordati di fare una copia di backup completo e di contattare il tuo tecnico di fiducia se hai bisogno di supporto per passare correttamente al nuovo sistema operativo.

;

Suggerimento

Molti software importantissimi per lo svolgimento del lavoro di tutti i giorni sono ancora a 32 bit (versioni passate del software Adobe, Office 2011, Easylex, Cosmo e molti altri). Per evitare l’interruzione delle proprie operazioni quotidiane, ti suggeriamo di attendere la versione a 64 bit prima di aggiornare il tuo Mac a Catalina. Quando sarà il momento, ricordati di fare una copia di backup completo e di contattare il tuo tecnico di fiducia se hai bisogno di supporto per passare correttamente al nuovo sistema operativo.

MMN StartApps
app innovative che rivoluzionano i flussi di lavoro.

Realizziamo applicazioni e soluzioni software, con un elevato grado di personalizzazione, studiate per ottimizzare, misurare e comprendere i flussi di lavoro aziendali rendendoli più profittevoli. Focalizzata sulla gestione di ogni singola fase dell’intero flusso di sviluppo e implementazione, MMN è l’unico Apple Authorised Enterprise Reseller con un team di sviluppo iOS interno.

 Più di 80 App sviluppate

Siamo preparati per offrire la soluzione più efficace per migliorare il tuo business grazie a un importante know-how tecnico: sviluppo applicazioni iOS, sviluppo backend e ambienti gestionali, progettazione e design di UX avanzata, sviluppo App web based, soluzioni tecnologiche basate sull’Internet degli Oggetti (IoT), setup e gestione server.
Ogni nostra app porta un miglioramento nei processi aziendali, rendendoli più efficienti.

eCommerce Specialist

Studiamo e sviluppiamo eCommerce che si integrano con i tuoi sistemi gestionali e garantiscono i massimi standard di sicurezza. Soluzioni che diventano parte integrante del tuo core business. Le case history di successo ci hanno portato a collaborare con i più rilevanti gruppi bancari e assicurativi, le più importanti case farmaceutiche e i principali atenei italiani, con la realizzazione di portali di successo dove, ogni giorno, si registrano centinaia di transazioni.

App a 360°

Lavoriamo con i principali player dei settori finance, healthcare, industria, pubblica amministrazione, legale, telecomunicazioni, editoria, travel, education, banking, insurance, eProcurement, advertising, commercio. Una competenza che si conferma e consolida anche grazie ai progetti di ricerca e sviluppo nei quali ogni giorno investiamo. Progetti che ci permettono di ampliare le nostre soluzioni, rendendoci pronti ad ogni nuova sfida.

Tutte le novità di macOS Catalina

Con macOS Catalina hai nuovi modi per fare cose straordinarie.
Preparati a creare e scoprire come non hai mai fatto prima.